I nostri progetti

You are here: Home - I nostri progetti

  • Safia | Il gesso incontra la luce

    In principio, si prometteva l’amore in grotte di gesso affinchè si potesse essere segnati di bianco in segno di purezza, fedeltà e rispetto. Per questo motivo si è pensati a Safìa, un portacandela in gesso naturale dalle linee morbide e rotondeggianti, che, nella sua semplicità, unisce design, tradizione ed utilità. Il nome Safia significa pura, leggera, luminosa aggettivi che si sposano perfettamente con questa porta-tealight creata per chi nel regalarla non vuole donare solo un oggetto ma un’emozione. Safia può cambiare una tavola rendendola calda ed accogliente, un angolo della tua casa unico, può farti compagnia oppure può essere un semplice ma essenziale oggetto di arredo profumato.

    porta tealight

    Le sue misure 5,5 cm di diametro per 5 cm di altezza sono adatte per qualsiasi tipo di tealight e la sua anima interna permette di ricaricarla in modo infinito. La tealight presente in Safia ha un autonomia di 4 ore e può essere naturale (priva di profumazione) oppure è possibile abbinargli una fragranza energizzante, afrodisiaca o rinfrescante.

    I colori disponibili attualmente sono: naturale, naturale-oro, naturale-argento, naturale-bianco, naturale-rosso, naturale-tiffany, naturale-rosa, naturale-azzurro.

    Ottimo prodotto per chi vuole creare tanti punti luce in un ambiente, donando un’atmosfera unica grazie all’uso delle fragranze presenti nelle candele.

    Un matrimonio, una comunione, un battesimo, un anniversario : ogni occasione è buona per regalare ad amici e parenti Safia.

    Indifferentemente se regalarla come segnaposto o cadeau puoi personalizzare Safia con un involucro, nella sua scatolina o addolcirla con i confetti.

    esagono780

    Se anche tu vuoi regalare un emozione con Safia … contattaci.

  • Anni 50 e il rock’n roll

    Elvis Presley, Jhonny Cash, Little WalterHowlin’ WolfEtta JamesChuck Berry e Bo Diddley, cantanti o chitarristi non importa, l’unica passione il rock’n roll. Uomini liberi, senza mezze misure, soltanto la voglia di vivere la vita giorno per giorno, suonare e cantare quello non era per loro un lavoro ma è stata la passione di farli diventare grandi. Elvis diceva “Fai qualcosa che valga la pena ricordare” ebbene si loro ci sono riusciti e lo hanno fatto bene anche se con qualche eccesso.

    Partendo dalla frase di Elvis abbiamo ricreao un mondo che ormai è stato sostituito dal digitale, quello della magia dei vecchi dischi in vinile che racchiudevano in sé un esperienza. Che bello il rumore che ci dovava la puntina una volta poggiata sul 33 o 45 giri prima che il brano iniziasse. Partiti dal menu abbiamo completato l’opera con segnatavoli, tag e tableau. E per rimanere in tema e farVi riassaporare un pò di quegli anni Vi consigliamo un film “Cadillac Records”.

    Buona Visione e grazie a tutti

    ogeanlab

    menu matrimonio
    segnatavolo segnatavolo matrimonio tableau

    tableau mariage

     

  • New Year | Ogeanlab

    Una frase di K. Vonnegut e Epicuro sono state scelte per firmare la nostra tavolata di Capodanno. Uno per il menu e l’altro per un piccolo cadeau. Per ora possiamo dire che ci stanno portando fortuna … sperando che possano portarla anche a tutti i nostri lettori.

    calendario pieghevole fatto a mano

    Auguri a tutti Voi, con un ritardo pazzesco… e sempre di corsa…

  • Time after Time

    Chi di voi non ha mai giocato al famoso gioco del 15? Quella tavoletta inventata da Samuel Loyd nel 1878 che conteneva 15 tessere numerate da 1 a 15. Il gioco per chi non lo conoscesse consiste in una tabellina di forma quadrata, divisa in quattro righe e quattro colonne. Le tessere possono scorrere in orizzontale o verticale, ma il loro spostamento è ovviamente limitato dall’esistenza di un singolo spazio vuoto. Lo scopo del gioco è riordinare le tessere dopo averle “mescolate” in modo casuale. Ne abbiamo passato di tempo a portarle su e giù fino a che le tessere erano allineate. A noi un pò di nostalgia è venuta e per questo abbiamo cercato di riprodurlo a modo nostro e come … lo abbiamo personalizzato e marchiato. Alle tessere abbiamo sostituito delle lettere in modo da ordinare questa breve frase (per problema di spazio un “IS” è saltato) “LOVE IN THE DETAIL”. La giocabilità lascia il tempo che trova, ma guardare quella tavoletta ci fa tornare indietro quando senza il pc, la playstation, la wii, l’iphone, l’ipad, la pay per view, le giornate erano più lunghe ed avevano un’altro sapore.

    Sperando che anche voi possiate riassaporare un pò dei vecchi ricordi.






















    Vi lasciamo con questa splendida citazione di Mark Twain

    “Non prendere la vita troppo sul serio, tanto non ne uscirai vivo …”

     

    ogeanlab

     

Back to top